Carteggio di Vincenzo Vela

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Biblioteca Cantonale Lugano
Viale Carlo Cattaneo 6
6900 Lugano
+41 (0)91 815 46 11
[email protected]
www.sbt.ti.ch/bclu

Extra

Posti limitati, massimo 40 persone. Possibilità di prenotazione scrivendo a [email protected] entro il 12 ottobre. A capienza raggiunta non sarà più possibile accedere. I posti prenotati sono garantiti fino a 15 minuti prima dell’inizio.

Il 2020 è l’anno del bicentenario della nascita dello scultore ticinese Vincenzo Vela (1820-1891). La collana editoriale “Testi per la storia della cultura della Svizzera italiana”, promossa dallo Stato del Cantone Ticino, festeggia la ricorrenza con la pubblicazione del Carteggio di questo protagonista del rinnovamento dell’arte europea nella seconda metà dell’Ottocento. Si tratta della prima edizione completa e commentata del suo corpus epistolare, composto da oltre mille documenti, raccolti attraverso lo spoglio della ricca bibliografia artistica riguardante lo scultore e il censimento sistematico di numerosi fondi archivistici sia pubblici che privati, a cominciare dal fondo Vela presso l’Archivio federale svizzero. I tre volumi di questo Carteggio, distribuito lungo quasi mezzo secolo - dal 1846 al 1891 - offrono agli studiosi e a tutti gli appassionati di storia e di arte la possibilità di ricostruire l’iter delle principali realizzazioni dell’artista dai primi capolavori come lo Spartaco alle realizzazioni della maturità come Le vittime del lavoro, consentendo nel contempo di accostare un più generale capitolo di storia ticinese e italiana nella stagione del Risorgimento e della costruzione delle identità nazionali. 

Invito

Interverranno: Manuele Bertoli, Gianna A. Mina, Giorgio Zanchetti, Stefano Vassere