Romeo e Giulietta

di Babilonia Teatri, da William Shakespeare

Quando e Dove

Prezzo

Prevendita biglietti:
Ufficio Turistico di Bellinzona, Palazzo Civico, telefono +41 (0)91 825 48 18 lun/ven  dalle ore 13.30 alle ore 17.00; Sabato dalla ore 09:00 alle12:00
Oppure tramite il sito ticketcorner.ch

Promotori

Teatro Sociale Bellinzona
Piazza Governo 11
6500 Bellinzona
+41 (0)91 820 24 44
[email protected]
www.teatrosociale.ch

Extra

Giovedì 10 dicembre 2020, ore 20.45 (abbonati turno A)
Venerdì 11 dicembre 2020, ore 20.45 (abbonati turno B)

10 dicembre, dopo lo spettacolo incontro con la compagnia
11 dicembre, ore 20.00 introduzione allo spettacolo

Ugo Pagliai e Paola Gassman sono i protagonisti di “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare riscritto dalla compagnia Babilonia Teatri, una delle realtà più innovative e affermate della scena contemporanea italiana. Lo sguardo profondo e irriverente che caratterizza la compagnia ha inquadrato il grande classico di Shakespeare con un radicale ribaltamento di prospettiva rendendo protagonista assoluta dello spettacolo una coppia inossidabile come quella formata da Pagliai e Gassman. Questa nuova versione di “Romeo e Giulietta” si concentra completamente sui protagonisti della vicenda, mette da parte tutto il contorno: la guerra tra le rispettive famiglie, gli amici di Romeo, i genitori di Giulietta e il frate. Ci interroga su quanto questa storia sia anche nostra,
su quanto sia quella degli attori che la interpretano, su quanto a lungo possa ancora sopravvivere a sé stessa dopo averci accompagnati.

Attori e registi si confrontano tra loro a viso aperto, condividendo col pubblico le domande che le parole di Shakespeare hanno fatto sorgere loro durante la costruzione dello spettacolo. È un confronto che apre degli squarci nel testo, per scoprirne la vertigine e la follia, la violenza e la bellezza. Sul palco con gli attori ci sarà un mago illusionista.

con Paola Gassmann, Ugo Pagliai, Enrico Castellani, Valeria Raimondi, Francesco Scimemi e Luca Scotton
riduzione e regia Babilonia Teatri / Enrico Castellani e Valeria Raimondi

Immagine fornita dal promotore