Seminario di studio: Ceneri 2020, San Gottardo 2029 – Gallerie in Ticino: storia e attualità

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

SIA - Società svizzera degli ingegneri e degli architetti
Via lugano 23
6500 Bellinzona
+41 (0)91 825 55 56
[email protected]
www.sia-ticino.ch

Extra

L’ingresso è libero, fino ad esaurimento posti nel rispetto delle norme Covid-19. RSVP [email protected]

Iscrizioni Online

Links

La SIA Ticino organizza ora un seminario di Studio dal titolo: Ceneri 2020, San Gottardo 2029. Storia e attualità delle gallerie in Ticino.
Il seminario si interseca con l’apertura della Galleria di base del Ceneri e con il via ai lavori per il nuovo traforo del tunnel autostradale del San Gottardo.
Come fatto negli scorsi seminari SIA dal 2017 al 2019, si desidera sensibilizzare gli addetti ai lavori, e non solo, al valore culturale del patrimonio infrastrutturale, in particolare delle opere d’ingegneria ticinesi, senza trascurare il loro impatto sul territorio e sulla società. La varietà del tema verrà affrontata partendo da punti di vista diversi da molteplici relatori.

La tradizione nell’escavo di trafori in Svizzera è ormai secolare. Oggi i 15,4 km della Galleria di base del Ceneri costituiscono, dopo la Galleria di base del San Gottardo nel 2015, il secondo maggiore progetto di galleria ferroviaria della Svizzera. L’attuale galleria autostradale del San Gottardo, inaugurata nel 1980, richiede oggi, per raggiunti limiti di età, un intervento di risanamento che presuppone una chiusura pluriennale e la realizzazione di un secondo traforo. Il seminario di quest’anno è quindi dedicato al mondo delle gallerie e prende spunto dalla recente apertura della Galleria di base del Ceneri e dall’avvio dei lavori per il nuovo traforo del tunnel autostradale del San Gottardo. Come fatto negli scorsi seminari, la SIA desidera sensibilizzare gli addetti ai lavori, e non solo, al valore storico-culturale del patrimonio infrastrutturale, in particolare delle opere d’ingegneria ticinesi, senza trascurare il loro impatto sul territorio e sulla società. Da quest’anno si è pertanto attivata una nuova collaborazione con la Società svizzera per l’Arte dell’Ingegneria, in occasione del 25. anniversario della sua costituzione.

Locandina