Kenji Sugiyama

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Primae Noctis Art Gallery
Via Luigi Canonica 7
6900 Lugano
+41 (0)91 922 20 03
[email protected]
www.primaenoctis.com

Extra

Orari d'apertura:
Lun – Ven 10:00-18:00
Sabato su appuntamento

Inaugurazione:
29 ottobre, 16:00 - 21:00
con prenotazione al seguente LINK
 

Il lavoro di Kenji Sugiyama è frutto di una lunga ricerca, cominciata nel 1995. Sugiyama grazie alle sue opere, che ricostruiscono la percezione visiva quasi fossero matrioske russe, restringe gradualmente il campo contemplativo dello spettatore per arrivare a una meta-visione che riporti alla memoria dello spettatore il suo passato e la sua esperienza personale. Attraverso la decostruzione del linguaggio visivo e dei termini dell'artista possiamo capire il pensiero di Sugiyama:

Institute – Istituto, richiama un’istituzione, un ente creato per determinati fini, un insieme di norme coordinate al fine di raggiungere uno scopo.

Museums – I musei sono un’istituzione pubblica, sono luoghi deputati all’arte, spazi riconosciuti e riconoscibili della memoria collettiva, ma sono chiamati intimi, riportando alla soggettività e singolarità dell’individuo e alla sua memoria esperienziale.

Library – Le biblioteche sono spazi pubblici creati per contenere libri e altri materiali di lettura, per la visione, l'ascolto e la contemplazione. Sono una collezione di materiali per studio intimo e ricreazione. 

Mirror – Lo specchio è parte integrante del lavoro di Sugiyama, filtro per la visione e l’illusione attraverso il quale ogni immagine e ogni lavoro vengono trascinati.

Le opere Inside e Outside, mettono in atto un percorso circolare, dall’essere oggetto di osservazione portano all’osservare e nuovamente a essere soggetto di una osservazione molto più intima e personale, all’interno dell’opera d’arte stessa. Attraverso questi percorsi circolari il visitatore viene chiamato a ricreare i suoi stessi Musei, ricordando ciò che è stato visitato in precedenza, ciò che è stato vissuto e sperimentato, ricostruendo la memoria.