Un confine tra povertà e persecuzioni

Contrabbandieri e profughi

L’esposizione speciale «Un confine tra povertà e persecuzioni» illustra la vita di stenti e rinunce di contrabbandieri e profughi al confine italo-svizzero durante una grande crisi storica. Tale esposizione, concepita dagli storici ticinesi Adriano Bazzocco e Stefania Bianchi e realizzata per il museo dallo scenografo Emmanuel Urban, espone materiale d’archivio accessibile al pubblico per la prima volta. In tre locali si possono vedere scorci della vita tradizionale dei contrabbandieri al confine meridionale durante la Seconda guerra mondiale.

Un punto forte dell’esposizione sono le commoventi storie di profughi più o meno noti, che durante gli anni della guerra hanno varcato il confine dall’Italia nella zona di Cantine di Gandria.

Immagine fornita dal promotore

Programmazione
Dal 04 Aprile 2021 al 17 Ottobre 2021
tutto il giorno
Prezzo
Evento Gratuito
Organizzatori

Museo delle Dogane Svizzero

Cantine di Gandria

+41 (0)79 512 99 08

museodogane@lugano.ch

www.museodogane.ch

Informazioni

Orari di apertura:
mar - dom 12:00 - 17:00
lunedì chiuso

A partire dai 16 anni, per accedere agli eventi è obbligatorio presentare il certificato Covid.

Aggiornamenti Coronavirus

Le ultime informazioni e le misure di sostegno della Città