39° edizione del Festival Internazionale delle Marionette a Lugano

Il Festival Internazionale delle Marionette torna a Lugano dal 16 ottobre al 7 novembre. Un appuntamento che si rinnova dal 1979, anno di fondazione, grazie all’iniziativa di Michel Poletti è oggi il più longevo festival d’Europa dedicato all’arte delle marionette. La rassegna torna nelle sale del Teatro Foce, a capienza normale, con 14 spettacoli per adulti e bambini, che spaziano dalla tradizione seicentesca dei pupi siciliani, fino a nuove forme di intrattenimento.
14 Ottobre 2021
di Silvia Onorato
Drew Colby, My Shadow and Me
Drew Colby, My Shadow and Me

Il festival si apre con il ritorno dei pupi siciliani, grandi marionette di legno e ottone pesanti 40 kg l’una: un’occasione per scoprire o riscoprire una antica forma di preteatro inventata a fine 1800 in Sicilia, tecnica arrivata poi al nord della Francia e nelle Fiandre. Lo spettacolo “La terribile e spietata battaglia tra Orlando e Rinaldo per amore della bella Angelica” (16.10, 15:00), animato da una famiglia di pupari palermitani, mette in scena un celebre episodio della saga dei cavalieri di Carlo Magno nata nel 1100, poi ripresa da Ariosto nel 1500. Con Nadia Imperio in “Camminando sotto i fili” (7.11, 11:00), si entra nel mondo delicato delle marionette a fili che prendono vita in un teatro in miniatura. Lo spettacolo “My shadow and me” (24.10, 11:00) dell’inglese Drew Colby mette in scena le tecniche d’ombra accompagnate da musica (senza testo), con la particolarità di usare l’ombra del corpo nella sua interezza. La marionettista argentina Veronica Gonzales porta invece un divertente “Cabaret dei piedi” (24.10, 16:00), in cui utilizza parti del corpo per animare bizzarri personaggi. Non mancano gli spettacoli dedicati ai più piccoli (a partire dai 3 anni), nuove produzioni di compagnie internazionali che raccontano fiabe come “I tre porcellini” (6.11, 15:00). A cura della compagnia di casa, Musicateatro, e di Teatrino dell’Es, “Il piccolo principe” (4.11, 17:00 e 19:00) è un progetto transcantonale commissionato dalla Pro Grigioni Italiano che riporta sulla scena le marionette minimaliste dell’artista della Val Bregaglia Piero del Bondio.

Koekla, I tre porcellini
Koekla, I tre porcellini


Nel contesto del Festival, dal 30 ottobre al 14 novembre 2021 le sale del Museo delle Marionette ospitano una esposizione temporanea intitolata “Prestigiose marionette”: più di 40 antiche marionette a fili, scenografie e materiale legato all’arte marionettistica, provenienti della collezione Zanella-Pasqualini con sede a Budrio (Bologna). Un viaggio temporale che parte dal 1600 e arriva al 1900, per rivivere la storia di un’arte sorprendente.

La 39° edizione del Festival Internazionale delle Marionette si svolge al Teatro Foce dal 16 ottobre al 7 novembre 2021.
L’esposizione “Prestigiose marionette” è visitabile al Museo delle Marionette il 30 ottobre, il 3 novembre e il 14 novembre, dalle 14:30 alle 18:00.

Maggiori informazioni su musicateatro.net

ARTICOLI PIÙ LETTI

6 Settembre 2021
di Redazione LuganoEventi