14 May 2020

La scatola dei giochi #3. Escape Room da tavolo

L'associazione ticinese Giochintavola nasce con lo scopo di promuovere e divulgare il gioco intelligente. Curerà qui la rubrica "La scatola dei giochi", dedicata ai giochi da tavolo.


Le Escape Room sono un fenomeno mondiale e anche dalle nostre parti non mancano interessantissimi esempi. Per chi non lo sapesse, si tratta di un gioco in cui i partecipanti, rinchiusi in una stanza allestita appositamente, collaborano nella risoluzioni di enigmi allo scopo di trovare la via d’uscita entro un tempo stabilito.

Si tratta di un’attività divertente ed intellettualmente molto stimolante che richiede ingegno, mente aperta e capacità di collaborare in gruppo. È necessario però spostarsi e raggiungere luoghi, magari lontani, dove l’Escape Room è stata allestita. Talvolta ciò non è possibile (di questi tempi soprattutto).

Le vulcaniche menti dei creatori di giochi da tavolo ci vengono ancora una volta in aiuto. Esistono infatti numerose Escape Room da tavolo che possono essere giocate comodamente a casa. In quasi tutti i casi non è nemmeno necessario leggere un regolamento, basta aprire la scatola e seguire le istruzioni un passo per volta.

Abbiamo selezionato per voi le tre serie di Escape Room più famose e che hanno riscosso il maggior successo.


EXIT
(di Inka Brand e Markus Brand)

La serie Exit è stata tra le prime ad affacciarsi su questo mercato e conta ad oggi numerosi episodi, quasi tutti disponibili anche in italiano. La scatola tipicamente include un libretto con gli enigmi, un mazzetto di carte ed un disco di decodifica. I vari episodi comunque non mancano di stupire con elementi sempre diversi e trovate geniali. Anche la difficoltà è varia: si va da episodi introduttivi a quelli molto difficili per solutori più che abili. Consigliamo per iniziare Exit: Il laboratorio segreto e Exit: La baita abbandonata.


UNLOCK
(autori vari)

Anche Unlock è una serie di Escape Room che conta ormai numerosi episodi. Le scatole contengono tre diverse avventure formate semplicemente da un mazzo di carte. Le istruzioni, l’ambientazione e gli enigmi sono riportati sulle carte stesse. Per poter procedere nell’avventura è necessario verificare le soluzioni utilizzando una app per cellulare o tablet. L’applicazione funge anche da timer e può diffondere un sottofondo musicale per creare l’atmosfera giusta al tavolo. 


DECKSCAPE
(di Martino Chiacchiera e Silvano Sorrentino)

Arrivata all’ottavo episodio, la serie Deckscape è ormai una solida certezza nel panorama delle Escape Room da tavolo. Si tratta di avventure singole formate da un mazzetto di carte in grande formato. Anche in questo caso le avventure, pur mantenendo uno schema simile, riservano sorprese e meccanismi sempre nuovi. Consigliamo per iniziare: Deckscape: l’ora del test e Deckscape: Dietro il sipario

Non abbiamo indicato il numero di giocatori e la durata come facciamo di solito. Questi giochi possono essere giocati anche in solitario o in gruppi più o meno numerosi e di solito hanno una durata di circa un’ora a seconda delle vostre capacità di deduzione e pensiero laterale.

Un’ultima nota: poiché si tratta di avventure ad enigmi potrete giocare questi giochi una sola volta. A meno che qualcuno vestito di nero non vi cancelli la memoria con una sparaflashata, s’intende.

 

A cura di www.giochintavola.ch