17 August 2020

LongLake: un'estate di eventi che proseguirà a settembre

UN’ESTATE DI EVENTI CHE PROSEGUIRÀ ANCHE A SETTEMBRE CON LA NOVITÀ DELLE CHIUSURE DEL LUNGOLAGO IL VENERDÌ  E SABATO SERA
In un’edizione che si è rimodellata per far fronte al particolare contesto, LongLake Festival Lugano ha dato vita a un programma che ha costellato l’estate di appuntamenti, coinvolgendo cittadini e turisti. Una vitalità che proseguirà anche nel mese di settembre con un ricco cartellone di proposte.
Questa settimana prosegue intanto il programma con il concerto di Ghemon alle Terrazze Foce, l’inizio delle proiezioni al Lido di Coop Open Air Cinema, e molto altro.

In un contesto che ha stravolto tutti i piani organizzativi, rendendo per esempio impossibile lo svolgimento dei grandi festival musicali, LongLake ha saputo rimodellarsi quando la situazione lo ha permesso, presentando un intenso programma di eventi quotidiani. Un palinsesto dinamico e di qualità che ha permesso a cittadini e turisti di godere di una città viva e attrattiva, e di passare dei momenti di svago e approfondimento in tutta sicurezza.

Dal 10 giugno a oggi si sono tenuti 300 eventi, con 30 serate di chiusura al traffico del lungolago. Proprio il lungolago ha fatto come da tradizione da fil rouge del festival, dal LAC al Lido San Domenico, passando per il centro cittadino, il Parco Ciani e la Foce del Cassarate, unitamente a diverse altre location in città. Un successo che si è deciso di estendere fino alla fine del mese di settembre in Piazza Manzoni e al Parco Ciani, e fino a metà settembre alle Terrazze Foce. Altra grande novità: proseguiranno anche le chiusure al traffico nelle serate di venerdì e sabato, fino alla fine di settembre. La sperimentazione effettuata quest'anno, con il lungolago chiuso da giovedì alla domenica durante luglio e agosto, è stata un successo inatteso e la risposta dei cittadini è stata molto positiva, con i mercatini presenti il venerdì e il sabato che hanno contribuito a creare un'atmosfera suggestiva e accogliente.

Roberto Badaracco, Capo Dicastero cultura sport ed eventi: “Anche in questo anno così particolare e complesso, LongLake Festival Lugano ha dimostrato l’importanza che la Città riveste nei confronti degli eventi. La gente aveva bisogno di ritrovare degli attimi di normalità e l’ha fatto frequentando in maniera importante il ricco programma a disposizione ogni giorno. Una vitalità del centro cittadino che avrà certamente ripercussioni positive sul settore turistico e sulla ristorazione, duramente colpiti nei mesi precedenti, ed era ora importante garantire il proseguimento di questo contesto prolungando le date fino a tutto il mese di settembre. La novità della chiusura del lungolago il venerdì e sabato sera per tutto il mese di settembre, con i mercatini che hanno riscosso un grande successo, renderà il centro cittadino ancora più accogliente e piacevole per l'inizio dell'autunno.”

Il palinsesto di questa edizione è frutto di una programmazione corale in cui la Direzione artistica della Divisione eventi e congressi si unisce e si completa portando numerosi eventi curati dai diversi promotori attivi sul territorio, confermando LongLake come specchio della scena creativa locale. Collaborazioni come con LAC en plein air, Ticino Musica, Lugano Living Lab, Locarno Film Festival, Lugano Buskers Festival, Biblioteca cantonale di Lugano, Blues to Bop, Bellinzona Blues, Jazz In Bess, NicOLAsound, Fondazione Claudia Lombardi per il teatro, Lido San Domenico, Associazione REC, LUX art house, Cinema dei Ragazzi, Castellinaria, Coop Open Air Cinema, Centro Culturale della Svizzera Italiana, Casa della Letteratura, Associazione Diffusione Cultura Musicale e molti altri.

Claudio Chiapparino, Direttore Divisione eventi e congressi: “Reduci da un periodo difficile per il settore musicale, ricreativo e culturale in genere, la Divisione eventi e congressi, tramite LongLake, ha voluto intensificare ulteriormente il supporto delle diverse realtà presenti nella nostra regione e attive in questi ambiti, garantendo il supporto e il coordinamento necessario per restituirne gli impulsi e la vitalità attraverso un unico palinsesto. Un abbraccio ideale fra eventi, istituzioni e promotori, che si è tradotto in un grande entusiasmo sia da parte degli addetti ai lavori, sia del pubblico che ha risposto molto positivamente.”

GLI EVENTI DELLA SETTIMANA

Concerti

Per il ciclo “Spazio alle cover”, martedì 18 agosto alle 20:30 arriva in Piazza Manzoni la Vasco Jam, storica formazione nata a Locarno nel 1984, prima cover band del cantante romagnolo. Sullo stesso palco, giovedì 20 (ore 20:30) si esibiranno Arianna Masini & City Flowers, band formatasi nel 2010 presso la Scuola Civica Jazz di Milano, in un concerto a cura del MAT Movimento Artistico Ticinese. Venerdì 21 (Piazza Manzoni, ore 21:30) spazio alle atmosfere ammalianti del tango argentino con il Malena Trio, a cura di Danilo Boggini. Nel fine settimana, doppio appuntamento firmato Blues to Bop: sabato 22 agosto saranno in concerto i Joey Blue It, che interpretano brani dal repertorio del loro leader Joey Oz, nonché celebri pezzi blues e successi della Motown (ore 22:00); domenica 23 ritornano a Lugano Max De Bernardi e Veronica Sbergia, già più volte protagonisti a Blues to Bop con il loro lavoro di riscoperta della musica roots americana. Entrambi gli appuntamenti si svolgono in Piazza Manzoni. Una giornata quella di domenica caratterizzata anche da altri due eventi musicali. Alle 10:30 al Boschetto del Parco Ciani si terrà il concerto finale della Masterclass “The Art of Cello” condotta da Christian Bellisario, mentre alle 21:00 le Terrazze Foce accolgono Ghemon, affermato cantautore italiano dal personalissimo stile fatto di rap mescolato al soul, al funk, al jazz e alla musica italiana.
La suggestiva cornice del Lido San Domenico raddoppia questo weekend i suoi tradizionali appuntamenti settimanali, proponendo due serate in musica: venerdì 21 agosto ci sarà un DJ set dalle 20:00, mentre domenica 23, dalle 18:30, spazio al jazz con Alfredo Ferrari al clarinetto e Michele Caiati alla chitarra.
Le proposte musicali andranno a toccare ancora una volta anche il lungolago, in Piazza Battaglini, dove cittadini e turisti che saranno intrattenuti dal Romano Jazz Quartet (venerdì 21 agosto, 20:30) e dal trio The BeatFree (sabato 22 agosto, 20:30).

Incontri

Due gli appuntamenti in programma questa settimana al Boschetto del Parco Ciani per il ciclo “Incontra uno scrittore al parco”, rassegna a cura della Divisione della cultura e degli studi universitari in collaborazione con le Biblioteche cantonali e sostenuta dall’Aiuto federale per la lingua e la cultura italiana. Martedì 18 agosto sarà ospite il medico, psichiatra e psicoterapeuta Graziano Martignoni, mentre giovedì 20 Mattia Bertoldi presenterà il suo ultimo romanzo Come tanti piccoli ricordi, edito da Tre60. Entrambi gli appuntamenti hanno inizio alle ore 18:00 e sono moderati da Luca Saltini.
Da martedì 18 a domenica 23, il Centro Culturale della Svizzera propone, attraverso una serie di collegamenti dal Palazzo dei Congressi, una selezione degli appuntamenti più significativi del Meeting per l'amicizia tra i popoli di Rimini, che adotta quest'anno una formula “a distanza”. Gli appuntamenti rientrano sotto il titolo “Privi di meraviglia restiamo sordi al sublime”. Per tutti i dettagli degli eventi, rimandiamo al il sito di LongLake e a www.centroculturale.org.
Lugano Living Lab prosegue il suo ciclo di incontri dedicati alle sfide della società contemporanea e alle nuove tecnologie, con l’incontro “Covid, economia e prospettive future” in programma giovedì 21 agosto al Boschetto del Parco Ciani (ore 18:00). Prenotazioni su prenota.lugano.ch. Sabato 22 agosto Wor(l)ds propone invece il “Laboratorio di scrittura sensoriale: in punta di emozione”, con l’autrice di libri per bambini Elisa Castiglioni (ore 15:00; prenotazioni su prenota.lugano.ch).

Family

Primo appuntamento di questa settimana destinato ai più piccoli e alle loro famiglie sarà il “Laboratorio creativo della Dottor Tasca”, incentrato su attività manuali con l'arte del riuso di giocattoli (lunedì 17 agosto, Villa Carmine, con quattro turni dalle 17:00 alle 20:00). Martedì 18 il Clown Orit proporrà al Giardino Foce (ore 17:00) un laboratorio di “Animazione circense”, in cui avvicinarsi alla conoscenza del mondo del circo e del teatro, attraverso il gioco e il movimento. Si passa al Boschetto del Parco Ciani mercoledì 19 con lo spettacolo “Briciole” di Betty Colombo, tante brevi storie raccontate con burattini, col teatro degli oggetti, con i pupazzi, con la voce e con il corpo (ore 20:30). Giovedì 20 agosto il Museo in Erba ci condurrà alla costruzione di una piccola scultura che si muove con il vento, nel laboratorio “L’acchiappasogni e la natura” (Villa Carmine, ore 17:00). Nella serata di giovedì (ore 21:00) spazio al tradizionale appuntamento con il cinema per gli adolescenti, con la pellicola del 2011 Scialla! (Stai sereno). Venerdì 21, di fianco a Villa Ciani, Moira Dellatorre ci poterà in viaggio assieme a giovani coraggiosi, mostri, streghe, canti e musiche originali e inedite nello spettacolo “Fiabe dal mondo” (ore 20:30). Un grande classico dell’animazione firmato Disney Pixar ci aspetta sabato 22 agosto al Boschetto del Parco Ciani, alle ore 21:00: Toy Story. Sempre al Boschetto, domenica sera, 23 agosto (ore 20:30), in “L’usignolo o dell’amicizia” il Teatro Pan reinterpreterà il celebre racconto di Hans Christian Andersen.
Approfittando della chiusura del lungolago al traffico, verranno inoltre proposte delle animazioni per tutta la famiglia. Vi saranno la giocoleria itinerante del Clown Orit (venerdì dalle ore 20:00), giochi gonfiabili con cui divertirsi in sicurezza (dalle 20:30 il giovedì e venerdì; dalle 18:30 il sabato; dalle 16:30 la domenica) e le animazioni di BimboFun con truccabimbi e palloncini (sabato dalle 18:30; domenica dalle 16:30).
Per tutti i laboratori Family è consigliata la prenotazione su prenota.lugano.ch.

Cinema

Ricco il cartellone di proiezioni che questa settimana vanno ad aggiungersi alle proposte cinematografiche del cartellone Family. Martedì 18 agosto, alle 21:00 al Boschetto del Parco Ciani, nell’ambito della rassegna “Ti amo il martedì sera”, è in programma il film di Valeria Golino, Euforia, con Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea. La proiezione è parte del ciclo Nuovo Cinema Italiano presentato da LUX art house. Mercoledì 19 al Lido San Domenico verrà proiettato il documentario PJ Harvey – A Dog Called Home, dedicato alla musicista britannica e diretto dal fotografo irlandese Seamus Murphy (ore 21:30). Giovedì 20 agosto (ore 21:00) alle Terrazze Foce vi sarà la proiezione di Downtown Abbey, elegante racconto di un’aristocratica famiglia scombussolata dall’arrivo della Regina d’Inghilterra (prenotazioni su prenota.lugano.ch).
Venerdì 21 torna il tradizionale appuntamento con il Coop Open Air Cinema, nella suggestiva cornice del Lido di Lugano. In programma per la serata inaugurale Odio l’estate, ultimo successo di Aldo, Giovanni e Giacomo. Sabato e domenica saranno invece mostrati rispettivamente Bohemian Rhapsody, valso a Rami Malek l’Oscar per la sua interpretazione di Freddy Mercury, e C’eravamo tanto amati, capolavoro del cinema italiano del 1974 di Ettore Scola, con Vittorio Gassman, Nino Manfredi e Stefania Sandrelli. Tutti i film hanno inizio alle ore 21:00.

Teatro

Questa sera, lunedì 17 agosto, il palco del Boschetto Ciani ospita lo spettacolo “Alta cultura” dell’Associazione Eclettico Duo Full House, fatto di virtuose suonate al pianoforte, giocoleria e multilinguismo acrobatico (ore 20:30). Sabato 22 spazio alla comicità di casa nostra con il “Cabaret con Flavio Sala”, il noto Flavio Bussenghi dei Frontaliers, che si esibirà alle Terrazze Foce alle 21:00 (prenotazioni su prenota.lugano.ch).
Quattro i reading proposti questa settimana da LAC en plein air. Martedì 18 agosto Anahì Traversi, Carmelo Rifici e la musica dal vivo di Niton, sono protagonisti di “A rivedere le stelle”, reading per voce e musica dalla Divina Commedia di Dante Alighieri. Mercoledì 19 Antonio Ballerio e Massimiliano Zampetti sono autori e interpreti de “La fine del Titanic”, ovvero “l'illusione del progresso soverchiata dalle forze della natura e della follia umana”. Giovedì 20 agosto sarà l’opera di Kafka al centro dello spettacolo di e con Igor Horvat e Brian Quinn con “La Metamorfosi”. Venerdì 21 ci si immerge nella Firenze del Trecento raccontata da Boccaccio, con “Boccaccio 2000” scritto e interpretato da Mirko D'Urso, Tindaro Granata e Stone Leaf. Sabato 22 è infine previsto l’Incontro con la Compagnia Finzi Pasca, in cui si parlerà dei progetti passati, presenti e futuri, e si ripercorreranno i momenti salienti della Fête des Vignerons. Tutti gli appuntamenti di LAC en plein air hanno inizio alle ore 21:00 all’Agorà del LAC; prenotazione obbligatoria su luganolac.ch.

Urban art

In Viale Stefano Franscini 27 si può ammirare “Close up”, un grande dipinto su muro opera del celebre collettivo di street artists Nevercrew, composto dai ticinesi Christian Rebecchi e Pablo Togni. L’opera è promossa nell’ambito di Arte Urbana Lugano (AUL), progetto della Città di Lugano che dal 2010 si impegna nello sviluppo di connessioni sempre nuove e sorprendenti tra i cittadini e lo spazio urbano.
Da giovedì a domenica a Rivetta Belvedere è sempre presente Lugano Bella, il temporary shop che propone una selezione di designer e creativi provenienti da differenti realtà del Ticino.

Altro

Fino al 29 agosto, durante le chiusure al traffico del lungolago di venerdì e sabato saranno proposti dei mercatini che esporranno prodotti tipici enogastronomici, dolciumi, leccornie e oggetti artigianali.

La terrazza di Riva Vincenzo Vela, nota per il Mojito, diventa ora la LongLake Urban Beach, una spiaggia urbana che si aggiunge ai sei nuovi accessi al lago. Dotata di sedie sdraio e vaporizzatori rinfrescanti, permette a tutti di gustarsi la vita sul lago restando in città.
Il cartellone di LongLake è ricco di collaborazioni con i promotori del territorio, per scoprire i numerosi eventi in collaborazione vi invitiamo a consultare il sito ufficiale del festival.

Durante il mese di agosto il lungolago rimane chiuso il giovedì e il venerdì dalle 20:00 alle 00:30; il sabato a partire dalle 18:00 fino alle 00:30, la domenica dalle 16:00 alle 23:30. Per l’occasione verranno organizzate diverse attività di intrattenimento per tutta la famiglia.

Sono aperti al pubblico gli stabilimenti balneari della Città di Lugano: Lido di Lugano, Lido Riva Caccia, Lido San Domenico e il Lido di Carona. È possibile prenotare il proprio ingresso tramite il sito prenota.lugano.ch, che oltre alle strutture balneari, permetterà agli utenti di prenotare ed acquistare biglietti e servizi anche per le attività culturali e alcuni degli eventi estivi programmati in città.

Per la maggior parte degli appuntamenti in programma l'accesso è libero; il distanziamento viene costantemente garantito mantenendo 1,5 metri di distanza tra i posti a sedere.

SPONSOR E PARTNER
Si ringraziano i partner SOTELL, Lugano Region e Pro Helvetia, Fondazione svizzera per la cultura, gli sponsor Taddei e AIL e il media-partner RSI per il sostegno.

📂 PDF comunicato stampa