09 January 2019

Natale in Piazza: un bilancio più che positivo

L’edizione appena trascorsa si è affermata sul territorio con un’offerta rinnovata, registrando riscontri molto positivi e un incremento del 20% di presenze

Natale in Piazza ha chiuso i battenti domenica scorsa, riscuotendo un importante successo di pubblico. Per oltre un mese (1 dicembre – 6 gennaio) la manifestazione ha trasformato il centro cittadino in un grande villaggio natalizio. Elevata l’affluenza di pubblico, locale e internazionale, che ha registrato un 20% di presenze in più rispetto alle 150’000 dello scorso anno, ripagando gli sforzi organizzativi intrapresi quest’anno. Percentuale che si è tradotta in un sensibile aumento dei bus turistici, a conferma di un trend in costante crescita che vede la nostra città inserita nei circuiti dei mercatini europei di spicco.

Roberto Badaracco, Capo Dicastero cultura sport ed eventi: “Natale in Piazza incarna pienamente il nostro modo di intendere gli eventi. La Divisione eventi e congressi ha realizzato un programma fitto e di qualità, mettendo in relazione tutti gli operatori del settore attivi sul territorio. Ne è scaturita una città dall’atmosfera gioiosa in cui cittadini e turisti hanno potuto trascorrere momenti davvero speciali, grazie anche agli investimenti fatti dal Municipio a livello di allestimenti. Gli ottimi risultati riscontrati nonché l’entusiasmo di chi ha partecipato in prima persona sono di ottimo auspicio per un anno ricco di soddisfazioni da affrontare collaborando in maniera partecipativa e serena.”

A rendere Lugano un’ambita meta turistica invernale è stata sicuramente la qualità della proposta, con un apprezzato mix tra programma di intrattenimento e mercatino natalizio.

Ottimo il riscontro, sia in termini di adesioni sia di visitatori, per i mercatini di Natale e gli chalet gastronomici delle vie del centro. Significativo il valore aggiunto dato dal nuovo allestimento del mercatino che, oltre alle tradizionali bancarelle posizionate da via Nassa a Piazza Dante, si è arricchito di più di 40 nuove casette di legno in Piazza Manzoni, regalando un’atmosfera magica tipica dei tradizionali villaggi natalizi.

Il ricco cartellone di eventi ha contribuito in maniera importante alla riuscita di questa edizione. Durante i 37 giorni di festa sono stai organizzati oltre 300 eventi, con 60 animazioni nel centro città, altrettante nei quartieri e oltre un centinaio di proposte nelle strutture cittadine come il LAC, il Palazzo dei Congressi e il FOCE.

Lo speciale programma dedicato alle famiglie ha registrato un ottimo riscontro, con le proposte giornaliere tra giochi, spettacoli, laboratori e letture in programma all’interno della Grande Baita di Piazza Manzoni e la pista dei cavallini intorno alla fontana della piazza, che hanno richiamato moltissime famiglie durante tutto il periodo.

Tra le proposte che si sono distinte per la straordinaria affluenza di pubblico, l’accensione dell’albero di Natale in Piazza della Riforma, il presepe sommerso nel lago, i trampolieri che hanno danzato per le vie del centro affascinando il pubblico fra acrobazie e giochi di luci, San Nicolao a cavallo e l’arrivo dei Re Magi.

A contribuire al successo dell’evento anche il veglione di San Silvestro in Piazza della Riforma organizzato da Rete Tre. Una grande folla ha salutato l’arrivo del nuovo anno in compagnia della musica dei Vad Vuc e della comicità dei Frontaliers.

Da citare anche il riscontro delle serate di intrattenimento proposte dalla piazza gastronomica, che hanno richiamato molti cittadini e turisti in centro durante le serate, senza dimenticare gli altri eventi in cartellone come la cerimonia del primo dell’anno, il programma proposto dal Quartiere Maghetti, l’appuntamento con l’edizione speciale di Open Gallery e l’installazione interattiva ospitata al LAC, Prismatica, che con i suoi 25 prismi di vetro rotanti ha trasformato Piazza Luini in un gigantesco caleidoscopio.

Insieme alla soddisfazione per i risultati riscontrati, vi è consapevolezza degli aspetti ancora migliorabili nell'ottica di un costante affinamento. Fra questi vi è il nuovo sistema di riproduzione musicale per gli chalet gastronomici; a causa di problemi con la trasmissione wireless in Piazza, non è stato possibile garantire un funzionamento costante durante le serate di quest’anno.

Lo splendido albero di Piazza della Riforma è stato il fiore all’occhiello dell’illuminazione dell’evento ed è stato fotografato e condiviso da numerosissimi turisti e cittadini. Avendo investito quest’anno per l’acquisto delle nuove casette del mercatino, non è stato possibile sostenere i costi richiesti per un incremento delle altre luminarie. Su questo frangente si farà un’analisi per le prossime edizioni, coscienti dell’indispensabilità del contributo dei privati nella realizzazione di una tale iniziativa.

La Divisione Eventi e Congressi della Città di Lugano, organizzatrice dell’evento, ringrazia per l’importante sostegno alla manifestazione gli sponsor Taddei SA e MANI International, e i partner Ente Turistico del Luganese e AIL, senza dimenticare l’Official Car Provider Mercedes-Benz Automobili SA. Non da ultimo, un ringraziamento va anche ai media partner RSI Rete Tre e Ticinonline – 20 minuti.

📁 PDF comunicato stampa
📁 Gallery fotografica