03 June 2021

Progetto IntegraTI – Intervista a Yohana

Il Progetto IntegraTI presso la Clinica Luganese Moncucco ha preso avvio nel 2016, coordinato da Silvia Bello Molteni (insegnante di scuola elementare di formazione, educatrice, scrittrice). L’idea è scaturita dalla frase di Papa Francesco “costruiamo ponti e non muri”, da lui pronunciata durante l’emergenza migranti nel Mediterraneo. Il ponte che è stato costruito dalla clinica è quello verso il lavoro: il progetto propone infatti un percorso di inserimento scolastico e professionale per sei giovani richiedenti l’asilo ogni anno, nei vari settori della clinica, per il conseguimento di un diploma che permetterà loro di integrarsi nel mondo del lavoro in Svizzera. Abbiamo intervistato alcuni di questi ragazzi per conoscere le loro storie e i loro desideri per il futuro. Oggi conosciamo Yohana (27 anni).

 

Qual è il tuo paese d’origine?

Il mio paese d’origine è l’Eritrea.

Perché sei dovuta scappare?

Sono dovuta scappare perché il nostro paese è governato da un dittatore.

Come è stato il tuo primo approccio con la Svizzera?

Era tutto bello e accogliente.

Come è cambiata la tua vita quando sei entrata a far parte del progetto IntegraTI?

Da quando faccio parte del progetto IntegraTI la mia vita è cambiata molto. Ho imparato a parlare e comprendere la lingua italiana e tante altre cose.

Che lavoro stai svolgendo attualmente?

Apprendista addetta di economia domestica.

Quali sono i tuoi piani e le tue speranze per il futuro?

I miei piani per il futuro sono: ottenere il diploma e trovare un posto di lavoro.

Ti senti integrata?

Sì, mi sento molto integrata.

Cosa vorresti che la gente sapesse del tuo paese?

Io vorrei che la gente sapesse tutto del mio paese a cominciare dalla nostra cultura.

Se la situazione nel tuo paese diventasse sicura, ci torneresti?

Se diventasse sicuro e ci fosse un futuro migliore per me ci tornerei.

Qualche domanda per conoscerti meglio:
Cosa ti piace di più del Ticino?

Del Ticino mi piace tutto, soprattutto il clima e la popolazione.

E di Lugano?

Di Lugano mi piace tutto, soprattutto il lago, le strade pulite, le montagne (Monte Bré e Monte San Salvatore). È una città che ha il suo fascino.

Piatto preferito ticinese?

Il mio piatto preferito è la fondue al formaggio (piatto Svizzero).

 

www.moncucco.ch/progetto-integrati

A cura di Maddalena Moccetti