Steve Swallow Quintet feat. Carla Bley

Tra Jazz e Nuove Musiche - 1a parte

Quando e Dove

Prezzo

Primi posti: CHF 40.- / *35.-
Secondi posti: CHF 35.- / *30.-
Chiassocinema: CHF 10.- / *8.- 

* Tariffa ridotta: Studenti, apprendisti, AVS, AI, Residenti Comune di Chiasso, Chiasso Card, Programma Fedeltà Arcobaleno, CDT Club Card Corriere del Ticino, Amici del Cinema Teatro, Circolo Cultura Insieme, tessera di soggiorno ETMBC.

Promotori

RSI - Rete Due
6900 Lugano
+41 (0)58 135 91 57
www.rsi.ch/rete-due
retedue.rsi.ch
Centro Culturale Chiasso
Via Dante Alighieri 3b
6830 Chiasso
[email protected]
www.centroculturalechiasso.ch

Extra

PREVENDITE dal 15 settembre
online (solo prezzo pieno)

FFS Chiasso, Mendrisio, Lugano, 
Biasca, Bellinzona e Locarno 
MANOR Ascona, Bellinzona, Locarno, Lugano, Vezia, S. Antonino 
APOLLO VIDEOCENTER Lugano 
LIBRERIA LEGGERE Chiasso 
BY PINGUIS Bellinzona 
SOLDINI MUSIC CITY Locarno

Cassa del Cinema Teatro Chiasso 
(ma-sa, ore 17.00-19.30) T + 41 (0)91 695 09 16 
e all’Ente Turistico Mendrisio

Una collaborazione RSI Rete Due – Centro Culturale Chiasso 

L'abituale appuntamento autunnale in collaborazione con il Centro Culturale di Chiasso, nell'ambito della rassegna Le mille trasformazioni del mito, Tra jazz e nuove musiche, la rassegna concertistica di jazz, improvvisazione e musiche di confine che Rete Due, vedrà in cartellone il nuovo gruppo dell'eminente bassista Steve Swallow, figura di spicco del jazz moderno sin dalle avventure cameristiche con Jimmy Giuffré e Paul Bley, poi nei gruppi "elettrici" di Gary Burton e John Scofield. Per l'occasione all'organo Hammond, nella band spicca la presenza della leggendaria Carla Bley, sua compagna d'arte e di vita. 

Grande innovatore del basso elettrico, Steve Swallow è uno degli specialisti assoluti dello strumento in ambito jazz. Nato nel 1940 nel New Jersey – compositore, produttore e bandleader oltre che strumentista –Swallow ha marcato il jazz degli ultimi 50 anni. Giovanissimo lo troviamo nello straordinario trio di Paul Bley, subito dopo anche in quello di Jimmy Giuffré: due gruppi fondamentali nello sviluppo del jazz moderno. Sarà poi per diversi anni accanto al trombettista Art Farmer, nel quartetto di Stan Getz e finalmente sul finire dei ’60 nel gruppo del vibrafonista Gary Burton, una delle formazioni che con quelle di Miles Davis darà avvio al jazz rock.

È qui che passa definitivamente dal contrabbasso al basso elettrico, imponendosi subito per un suono personalissimo ed inconfondibile.

Nata nel 1938 a Oakland (California), Carla Bley è una delle maggiori figure del jazz degli ultimi quarant’anni. Figlia di musicisti, studia piano, organo e canto sin dall'età di quattro anni. Lasciata la famiglia, si trasferisce a diciannove anni a New York. Incontra il pianista Paul Bley che sposa poco dopo e inizia a farsi conoscere per le sue composizioni, eseguite da musicisti quali Jimmy Giuffré, Art Farmer, George Russell e altri. Nel 1964 decide di dedicarsi totalmente alla musica, iniziando a lavorare con Pharoah Sanders, Charles Moffet, Bill Dixon (Jazz Composer's Guild) e altri. In Europa  collabora con Steve Lacy, Aldo Romano, Peter Brötzmann, Peter Kowald e molti altri. Nei suoi arrangiamenti, si mescolano in un originale collage gli ingredienti più diversi: jazz, blues, gospel, rock, musica latina, musica colta europea.

Libretto Tra jazz e nuove musiche 1parte
Flyer Tra jazz e nuove musiche 1a parte 

Steve Swallow basso
Carla Bley organo Hammond B3
Chris Cheek sax tenore
Steve Cardenas chitarra
Jorge Rossy batteria