"La gloria di colui che tutto muove" (Paradiso, I)

Lecturae Dantis

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Istituto di Studi Italiani (ISI)
Via Lambertenghi 10A
6900 Lugano
+41 (0)58 666 48 26
[email protected]
www.isi.com.usi.ch

Dopo la discesa all’Inferno e la salita del monte di salvezza - il Purgatorio -, in questo semestre il pubblico sarà guidato al percorso più difficile, ma anche più affascinante: quello dell’ascesa ai cieli del Paradiso. Sulle tracce del pellegrino che è giunto «all’etterno dal tempo», accolto da immagini di luce sempre più pure e trasparenti e dalla gloria delle anime beate, le lecturae approfondiranno alcuni canti fondamentali del Paradiso dantesco.

I temi portanti di questo ciclo seguiranno la ‘manifestazione’ dei doni di Paradiso: la luce, l’armonia, la beatitudine, l’anelito di conoscenza della mente umana che, avvicinandosi al mistero divino, incontra anche il proprio limite. La musica aprirà e chiuderà gli incontri: la lectura conclusiva consisterà nell’esecuzione polifonica dell’ultimo canto della Commedia, in prima mondiale, ad opera del gruppo “A Ricuccata” di Cervioni (Corsica).

Corrado Bologna (Torino, 26 novembre 1950) è un docente e filologo italiano, interessato a filologia romanza, latino medievale, francese medievale, letteratura italiana, letteratura francese, linguistica storica. Dopo il liceo classico si è laureato nel 1974 alla "Sapienza" di Roma, perfezionandosi in filologia moderna. Ha poi lavorato come ricercatore e borsista presso l'Università di Chietie Ginevra. Dal 1986 insegna filologia romanza a Chieti, dove diviene preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, prima di trasferirsi alla "Sapienza" (1997-2004) e poi a Roma III, dove insegna Filologia e linguistica romanza. Tiene corsi anche all'USI.

Carlo Maria Ossola (Torino, 11 marzo 1946), è un filologo e critico letterario italiano; professore di Letteratura italiana nelle università di Ginevra (1976-82), Padova (1982-88) e Torino (1988-1999). Dal 2000 è professore al Collège de France di Parigi, cattedra di Letterature moderne dell’Europa neolatina.  Dal 2007 è Direttore dell'Istituto di studi italiani (ISI) presso l'Università della Svizzera Italiana (Lugano-CH). Critico citato in molte opere, ha tra l'altro collaborato con Cesare Segre alla stesura di un'antologia della poesia italiana presso l'editore Einaudi.

Programma completo