Orchestra Arcadia - Trio Bansai

Concerti Inverno 2015

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Orchestra Arcadia
Via del Sole 19
6963 Pregassona
+41 (0)79 408 77 68
[email protected]
www.orchestra-arcadia.ch

Nel mese di gennaio l'Orchestra Arcadia ha organizzato tre concerti in altrettante località del Ticino.

Il primo si svolge il 17 gennaio nella Chiesa del Collegio Papio di Ascona e seguono poi i concerti del 24 gennaio all'Auditorio RSI e infine il 25 gennaio si finisce al Centro Presenza Sud a Mendrisio. Protagonista di tutte le esibizioni di musica classica è il Trio Bansai di cui fanno parte tre giovani promettenti musiciste che sono: Teira Yamashita (violino), Alessandra Doninelli (violoncello) e Lara Gwen Müller (pianoforte) che dialogheranno nel celebre Triplo Concerto in do maggiore op. 56 di Ludwig Van Beethoven. L’orchestra - diretta dal maestro Matthias Benedikt Müller - sarà inoltre impegnata nella seconda sinfonia in fa minore op. 36 di Max Bruch

Le tre soliste hanno tutte vent’anni o poco più, ma hanno già alle spalle anni di studio e di successi, sia come soliste che in formazioni di musica da camera, tra cui il Trio Bansai che le vede riunite. Teira ha iniziato a suonare a 4 anni e in questo periodo si sta specializzando al Conservatorio della Svizzera italiana, ha già vinto numerosi concorsi sia nazionali, sia internazionali ed è attiva nel quartetto “Lugano 4-Tunes” insieme ad Alessandra. Quest'ultima ha iniziato anch'essa a suonare all’età di 4 anni, studia al Conservatorio della Svizzera Italiana, ha partecipato e vinto numerosi concorsi in tutta Europa e ultimamente è primo violoncello dell’Orchestra da camera del Locarnese. Lara Gwen ha iniziato lo studio più tardi delle sue compagne, cominciando a suonare il pianoforte a 6 anni, è allieva della Hochschule für Musik di Basilea, ha suonato come solista in varie orchestre e ha ottenuto numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali.

Programma - Inverno 2015

Teira Yamashita -violino
Alessandra Doninelli - violoncello
Lara Gwen Müller - pianoforte