Sacra Terra del Ticino

Canterini di Lugano

Quando e Dove

Prezzo

CHF 20.-

Promotori

Canterini di Lugano
6900 Lugano
www.canterinidilugano.ch

Extra

Prevendita:

Alhambra Music
Corso Pestalozzi 21, Lugano
+41 (0)91 922 82 81

Concerto con i Canterini di Lugano, I Vus da Canöbia e la Banda di Canobbio diretti dal Dir. Mo. Marco Piazzini e Mo. Alessandro Benazzo

Sacra Terra del Ticino nel 1939 conobbe un successo travolgente all’Esposizione Nazionale di Zurigo, meglio conosciuta come Landi, quando fu rappresentato questo affresco musicale e coreografico di proporzioni vastissime che celebrava la comunità ticinese e ne ribadiva le due anime, italiana per lingua e cultura, svizzera per vocazione alle libertà democratiche. La parte letteraria fu affidata al giovane docente e scrittore Guido Calgari (1905-1969). Nei testi delle canzoni Calgari descrive i tratti caratteristici del Cantone: la vita laboriosa e semplice, l’attaccamento alla libertà, il concetto religioso dell’esistenza, la fiera passione per la sua terra , per tanta parte dura e ostile tanto da costringere all’emigrazione. La musica fu composta da Gian Battista Mantegazzi (1889-1958), di Riva San Vitale ma attivo a Zurigo come direttore della locale Stadtmusik. Tra i motivi che spiegano il successo di Sacra Terra del Ticino vi fu, senza ombra di dubbio, anche il contesto storico in cui lo spettacolo nacque e si svolse. Negli stessi giorni in cui a Zurigo si svolgeva la Landi, veniva suggellato a Milano il Patto d’acciaio tra Hitler e Mussolini. Del Duce degli italiani erano note le mire espansionistiche verso il Canton Ticino, rese esplicite davanti al Gran Consiglio fascista. Dal suo canto, la Svizzera, avversa ai regimi dittatoriale del nord e del sud era decisa a resistere.

Locandina

Narratore: Roberto Bottinelli
Musiche: Gian Battista Mantegazzi
Testo: Guido Calgari