INT3CCI

Musica nel Mendrisiotto

Quando e Dove

Prezzo

CHF 20.– | ridotti* 15.– | soci Musica nel Mendrisiotto CHF 10.–
Giovani fino a 16 anni e studenti CSI entrata gratuita
* AVS, AI, studenti

Maggiori informazioni:
Museo etnografico della Valle di Muggio
Tel. +41 91 690 20 38
Fax +41 91 690 20 39
E-mail

Promotori

Associazione Musica nel Mendrisiotto
Via Vecchio Ginnasio
6850 Mendrisio
+41 (0)91 646 66 50
[email protected]
www.musicanelmendrisiotto.ch

Extra

Ore 18.00 Conferenza di Marcello Sorce Keller
Collaborazioni strumentali: un po’ di storia e un pizzico di filosofia su come, quando e perché si fa musica insieme

La conferenza sarà seguita da un buffet curato e offerto dal Museo Etnografico della Valle di Muggio.

SUONI D’ACQUA

Il duo di chitarre è una formazione che da sempre attira compositori e virtuosi vicini al mondo della sei corde. L’aspetto multiforme, l’ampia gamma timbrica e la possibilità di giocare a specchio, aprendone l’estensione pressappoco come un pianoforte, rendono questo intreccio sonoro estremamente interessante e sorprendente. È da questa idea che prende vita il progetto INT3CCI, voluto da due chitarristi eclettici e affini nel percorso musicale e accomunati dalla ricerca costante di nuove strade nelle quali confluiscono armonicamente i terreni dell’improvvisazione, della composizione, della ricerca timbrica.

La chitarra classica tradizionale si arricchisce di due corde supplementari sul registro basso, non solamente come ampliamento dell’estensione ma come possibilità di sonorità inconsuete. La chitarra baritono è simile a uno strumento tradizionale ma è più grande e suona in un registro più grave di una quinta, producendo un suono quasi organistico, meditativo ed estremamente lirico ed espressivo, anche nei registri acuti. La chitarra acustica sfrutta la cristallinità del suo timbro visionario, giocando di contrasti. L’uso del plettro sulla chitarra classica, tecnica inconsueta in ambito accademico, crea un attacco e una presenza più incisivi. Infine, la chitarra flamenco profuma le sonorità con un colore mediterraneo e trasparente.

L’evoluzione del duo formato da Peo Alfonsi e Claudio Farinone trova ora una felice apertura nell’inserimento di un nuovo elemento ritmico e timbrico, grazie alla presenza generosa di Francesco D’Auria, artista multiforme e dalla fantasia inesauribile. Il suo set di percussioni è creato ad hoc per il contesto intimo del trio.

Libretto 2015 seconda parte

Peo Alfonsi - chitarra classica e acustica
Claudio Farinone - chitarra classica a 8 corde, chitarra baritono, chitarra flamenca
Francesco D'Auria - percussioni

Musiche di Peo Alfonsi, Claudio Farinone, Pixinguinha, Stefano Battaglia, Ralph Towner, Paulinho Nogueira e della tradizione macedone.

Immagine: www.flickr.com pontla