Il cinema di Buster Keaton

Wor(l)ds Festival - LongLake

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Divisione Eventi e Congressi
Via Trevano 55
6900 Lugano
+41 (0)58 866 48 00
[email protected]
www.luganoeventi.ch

50 anni fa moriva Buster Keaton, The Great Stone Face, dopo una lunga carriera di successi, cadute, incomprensioni, rinascite. Keaton è probabilmente l’autore più moderno del cinema americano degli anni ’20. 

La sua è una modernità tutta americana, pragmatica e solo apparentemente incantata: non vuole uscire dal sistema, né dimostrare o insegnare nulla, si prefigge solo di raccontare delle storie, di costruire dei mondi in cui possiamo rispecchiarci e riconoscere le nostre distorsioni. Mondi che fanno anche ridere, ma rivelano al tempo stesso una malinconia di fondo pressoché costante, il senso profondo di un’incomprensione che lo separa da ciò che lo circonda. (G. Cremonini) 

Marco Dalpane, pianista e compositore italiano, presenta nuove sonorizzazioni dei classici di Buster Keaton con l'ensemble Musica nel buio.

18 luglio
The Haunted House (La casa stregata, 1921, 21')
The Frozen North (Il Nord ghiacciato,1922, 23')
The Ballonatic (Il matto sul pallone, 1922, 22')

19 luglio
The Cameraman (1028, 64')

Marco Zanardi clarinetto, sax tenore
Francesca Aste synth
Alberto Capelli chiatarra elettrica
Pierangelo Galantino basso elettrico
Claudio Trotta batteria
Marco Dalpane pianoforte