Le sfide del settore pubblico nell'era dei sistemi digitali cognitivi

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

USI - Università della Svizzera italiana
Via Giuseppe Buffi 13
6900 Lugano
+41 (0)58 666 40 00
[email protected]
www.usi.ch

Extra

Conferenza pubblica in lingua inglese.

La Facoltà di scienze della comunicazione dell'USI, nell'ambito del programma Visiting Professors, ospita il Prof. Tomasz Janowski (Gdańsk University of Technology, Polonia) per una conferenza pubblica, durante la quale esaminerà e illustrererà le opportunità e i rischi di questa evoluzione, tracciando dei paralleli con il precedente passaggio dall'analogico al digitale.

Nel settore pubblico la digitalizzazione consente lo svolgimento agevolato di un sempre maggior numero di funzioni, dalla fornitura di servizi e infrastrutture alla formulazione e attuazione di politiche pubbliche, dal mantenimento dell'ordine alla sicurezza sociale ecc.

Autorità politiche, funzionari pubblici, dipendenti dell’amministrazione negli uffici e agli sportelli – tutti fanno regolare uso di strumenti digitali per interagire con i cittadini, prendere decisioni, coordinare attività e controllare i risultati dell’attuazione delle politiche pubbliche. Il passaggio da analogico a digitale ha inciso profondamente sulle fondamenta stesse dei governi e della pubblica amministrazione – strutture, processi e cultura – dando così origine a nuove forme di democrazia partecipativa, interconnessa, aperta, mobile, ecc. Mentre la trasformazione analogico-digitale ha assunto un ruolo centrale nel processo decisionale umano basato sull'intelligenza, l'intuizione e l'empatia, una nuova famiglia di tecnologie digitali a carattere cognitivo sta cominciando a mettere in discussione questo presupposto.

Maggiori informazioni