Il '68 e la comunicazione

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

USI - Università della Svizzera italiana
Via Giuseppe Buffi 13
6900 Lugano
+41 (0)58 666 40 00
[email protected]
www.usi.ch

A cinquant’anni dai movimenti giovanili del 1968, l’Istituto di media e giornalismo dell’Università della Svizzera italiana propone un seminario composto da tre incontri gratuiti e aperti al pubblico, per riflettere sulle forme e le modalità comunicative di questa stagione spesso definita rivoluzionaria.

Il seminario prevede due lezioni nell’ambito del corso Storia dei mezzi di comunicazione (dedicate al significato del '68 e all’uso che i movimenti giovanili, e non solo, fecero dei media) e la proiezione del documentario intitolato Il senno di prima, il senno di poi, realizzato nel 1988 per la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana. Animeranno il seminario Gabriele Balbi, Dinorah Herz-Cervini, Theo Mäusli, Peppino OrtolevaGiuseppe Richeri.

Programma:

Onda anomala: ripensare il '68 nel contesto degli anni SessantaProf. Peppino Ortoleva.
Mercoledì 28 novembre, 10.30-12.30, Aula A21 del campus di Lugano.

Il '68 vent’anni dopo e cinquant’anni dopo: proiezione pubblica del documentario Il senno di prima, il senno di poi.
Mercoledì 28 novembre, 18.00, Aula A31 del campus di Lugano.

Media e '68: una panoramica, Prof. Giuseppe Richeri
Giovedì 29 novembre, 8.30-10.30, Aula A21 del campus di Lugano.

Relatori:
Gabriele Balbi
, professore dell’USI
Dinorah Herz-Cervini, giornalista
Theo Mäusli, Coordinatore archivi SSR-SRG e docente di Archivi digitali nel Master in Media Management dell’USI
Peppino Ortoleva, già professore all’Università di Torino
Giuseppe Richeri, Professore emerito dell’USI