Aristocrazia come governo dei migliori: una possibilità impossibile

La democrazia e le altre forme di governo nel mondo antico (e non solo)

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Biblioteca cantonale Bellinzona
Viale Stefano Franscini 30A
6500 Bellinzona
+41 (0)91 814 15 00
[email protected]
www.sbt.ti.ch/bcb

Extra

Interverrà: Stefania De Vido, Università Ca’ Foscari di Venezia

Nell’età arcaica l’aristocrazia rappresenta un gruppo sociale coeso che determina e indirizza lo sviluppo della polis. Tra la fine del VI e il V secolo a.C. questo modello conosce una crisi.

Nella riflessione politica l’aristocrazia definisce allora un assetto ideale d’un passato trascorso che pone al centro i migliori per virtù. La forma politica concreta con cui le città si devono confrontare è piuttosto l’oligarchia, dove a prevalere non sono i migliori, ma i pochi.
L’aristocrazia resta come possibilità impossibile, se non come ingrediente di costituzioni durature solo perché miste, come quelle di Sparta o Roma.

Locandina