Orchestra della Svizzera italiana

OSi al LAC

Prezzo

A partire da CHF 30.-

Promotori

Orchestra della Svizzera italiana
Via Canevascini 5
6900 Lugano
+41 (0)91 803 93 19
[email protected]
www.osi.swiss

Extra

Dove e Quando

LAC - Sala Teatro
Piazza Bernardino Luini 6
6900 Lugano
Vedi sulla mappa

06.02.2020

dalle 20:30

Sotto la guida del direttore d’orchestra francese Jérémie Rhorer, l’Orchestra della Svizzera italiana, nell’ambito dei Concerti RSI, compie un viaggio nella Russia musicale del XIX e XX secolo. Si parte dal Padre della musica russa, Michail Glinka, con la scintillante ouverture per l’opera fiabesca Russlan e Ludmilla, per arrivare a metà Novecento con il conciso Secondo concerto per pianoforte e orchestra in fa minore di Dmitrij Šostakovič (due allegri virtuosistici e gioiosi incorniciano un Andante concentrato). Nella seconda parte la Terza sinfonia in re maggiore del maggior sinfonista russo, Piotr Il’ič Čajkovskij. Sinfonia di raro ascolto, prossima allo spirito della suite, suddivisa in cinque movimenti chiusi da un fiammeggiante finale in tempo di polacca, che ha dato il titolo alla sinfonia: Polacca. Solista in Šostakovič l’insigne pianista georgiano e specialista della musica russa, Alexander Toradze.

Michail Glinka
Russlan e Ludmilla ouverture

Dmitri Šostakovič
Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in fa maggiore op. 102

Piotr Il’ič Čajkovskij
Sinfonia n. 3 in re maggiore Polacca

Orchestra della Svizzera italiana
Jérémie Rhorer direttore
Solista Alexander Toradze pianoforte

Immagine fornita dal promotore