Beethoven and the Piano

Quando e Dove

Prezzo

Prezzi per uditori (masterclass, conferenze e concerti): CHF 50.-
Studenti e docenti CSI/HKB entrata libera

Entrata per singolo concerto:
CHF 15.- ordinario
CHF 10.- AVSI/AI, Lugano Card e Amici CSI
Studenti e docenti CSI/HKB entrata libera
 

Promotori

Conservatorio della Svizzera italiana Lugano
Via Soldino 9
6900 Lugano
+41 (0)91 960 30 40
[email protected]
www.conservatorio.ch

Extra

Dettagli e iscrizioni su www.conservatorio.ch/beethoven2020

L'anno 2020 segna il 250° anniversario della nascita di Ludwig van Beethoven. 

Per celebrarlo, il Conservatorio della Svizzera italiana e la Hochschule der Künste Bern, con il patrocinio dalla Beethoven-Haus di Bonn e della Società Italiana di Musicologia, dedicano alla sua figura una settimana di studi ed attività.
Il tema principale è la musica per tastiera di Beethoven e la sua prassi esecutiva storicamente informata, affrontata combinando musicologia tradizionale e approcci di pratica artistica /performativa.

All'argomento è dedicato un simposio in cui alcuni dei massimi studiosi di Beethoven terranno delle lectures su tre argomenti principali: filologia, contesto e pratica contemporanea. Tra i relatori: Tom Beghin, Clive Brown, Barry Cooper, Michael Ladenburger, Christine Siegert

A completamento del convegno si terranno inoltre delle masterclass strumentali di Tom Beghin (tastiere, musica da camera) e Alfredo Berardini dell’Ensemble Zefiro (fiati, musica da camera).

Il programma si arricchirà anche di due concerti con Tom Beghin ed Alessandro Moccia il primo, e con l’Ensemble Zefiro e Leonardo Miucci il secondo.

***
Masterclass
2-3 novembre, Alfredo Bernardini
3 novembre, Tom Beghin 

Convegno
4-6 novembre
Tra i relatori: Tom Beghin, Clive Brown, Barry Cooper, Michael Ladenburger, Christine Siegert

Concerti
4 novembre, 20:30, Aula Magna CSI
Tom Beghin e Alessandro Moccia

5 novembre, 20:30, Aula Magna CSI
Zefiro Ensemble e Leonardo Miucci

Immagine fornita dal promotore: L. van Beethoven, Piano Sonata op. 110, Adagio ma non troppo – con il gentile permesso della Beethoven-Haus Bonn (Sammlung H. C. Bodmer, HCB Boh 2/42)