Esercizi di fantastica

FIT Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea

Quando e Dove

Prezzo

CHF 16.-
CHF 12.- AVS/AI; studenti, apprendisti; ragazzi fino a 14 anni

Promotori

FIT Festival Internazionale del Teatro e della scena contemporanea
6900 Lugano
+41 (0)91 225 67 61
[email protected]
www.fitfestival.ch

Extra

Prevendita online

Per i gruppi scolastici interessati agli spettacoli della sezione YOUNG&KIDS e dedicati ai giovani in orario scolastico e anche in serale rivolgersi all’ufficio FIT Festival:

+41 (0)91 225 67 61
[email protected]

Prima assoluta
Età: dai 5 anni
Durata: 50’

Una casa grigia, tre personaggi grigi. Annoiati, scialbi e obnubilati dal mezzo tecnologico, si muovono come prigionieri di un meccanismo prestabilito. Il loro sguardo è sempre rivolto agli schermi. Ma grazie all’arrivo di un elemento inaspettato, una farfalla che sposterà il loro sguardo altrove, la casa sarà teatro di nuove avventure e di trasformazioni. In un crescendo di emozioni e peripezie i tre personaggi riscopriranno finalmente il potere della fantasia, in un continuo gioco a liberare i corpi e le menti. “Esercizi di fantastica” racconta, con il linguaggio della danza e del movimento, il potere dell’immaginazione che trasforma cose e persone in qualcosa di sempre inaspettato e straordinario. Gli autori sono stati ispirati dall'idea di "Fantastica" dello scrittore Gianni Rodari, di cui nel 2020 si celebrano i 100 anni dalla nascita.

ASSOCIAZIONE SOSTA PALMIZI (ITALIA)

Teatro/danza
Ideazione: Giorgio Rossi
Creazione: Elisa Canessa, Federico Dimitri, Francesco Manenti, Giorgio Rossi
Con: Elisa Canessa, Federico Dimitri, Francesco Manenti
Scenografie: Francesco Givone
Costumi: Beatrice Giannini
Illustrazioni: Francesco Manenti
Disegno luci: Elena Tedde
Produzione: Associazione Sosta Palmizi
Con il contributo di: MiBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo/Direzione generale per lo spettacolo dal vivo; Regione Toscana/Sistema Regionale dello Spettacolo
Con il sostegno di: Armunia, Wintergarten - Atelier di Teatro Permanente
Ringraziamenti: Spazio Nunc, Elena Giacomin