The Twin Bottles: Message in a Bottle

Helidon Xhixha

Quando e Dove

Prezzo

Evento Gratuito

Promotori

Fondazione Gabriele e Anna Braglia
Riva Antonio Caccia 6a
6900 Lugano
+41 (0)91 980 08 88
[email protected]
www.fondazionebraglia.ch

The Twin Bottles: Message in a Bottle, la grande installazione dal cuore ambientalista realizzata dallo scultore Helidon Xhixha e dal fotografo Giacomo “Jack” Braglia continua il suo viaggio approdando a Lugano, nelle acque del lago Ceresio, per sensibilizzare il pubblico sul tema dell’inquinamento dei mari del mondo a causa della dispersione della plastica. Il progetto, promosso dalla Fondazione Gabriele e Anna Braglia con il Patrocinio della Città di Lugano, presenta due grandi sculture metalliche raffiguranti due bottiglie in scala aumentata che galleggeranno come rifiuti abbandonati sulle acque del lago Ceresio dal 15 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021, ribadendo la centralità delle tematiche ecologiche nel mondo contemporaneo.

Dopo la sua presentazione a Venezia, in Canal Grande, il 20 luglio 2019 di fronte a Ca’ Vendramin Calergi, grazie al suo messaggio di straordinaria attualità e alla grande attenzione ricevuta dai media nazionali ed internazionali, The Twin Bottles: Message in a Bottle è divenuta il simbolo della lotta contro la plastica nei mari e ha iniziato un lungo viaggio per portare il suo messaggio per un mondo più pulito. Ospitata nel prestigioso giardino della Triennale Milano dal 16 ottobre al 15 dicembre 2019, l’opera è poi approdata al porto di Monaco, nello spazio acqueo dello Yacht Club de Monaco Marina, esposta da marzo a maggio 2020. A giugno 2020 The Twin Bottles: Message in a Bottle ha raggiunto il lungomare di Forte dei Marmi per approdare infine nelle acque del lago Ceresio di Lugano, Svizzera. La scultura di Helidon Xhixha e la fotografia di Giacomo “Jack” Braglia si uniscono in un progetto ambizioso e provocatorio che denuncia la situazione di allarme ambientale attuale, facendosi testimoni del presente in cui vivono. Un compito che oggi più che mai spetta
all’arte, chiamata ad esercitare ancora la sua funzione sociale.