News

Cambia categoria:
Aperto da giugno, il parco temporaneo di Besso ospita anche un chioschetto che dal mercoledì alla domenica offre bibite, caffè e gelati artigianali, oltre a mettere a disposizione amache e ombrelloni.
Presentata la stagione 2022/2023 del LAC: una proposta di 70 spettacoli e 16 produzioni, tra opera lirica, prosa, danza, musica e musical, festival, residenze e collaborazioni. Una nuova stagione intitolata “La luce dell’ombra”, a suggerire un momento di cambiamento.
Dal 13 luglio al 6 agosto torna LAC en plein air, rassegna estiva del LAC che propone 12 appuntamenti serali gratuiti nello spazio dell’Agorà. Protagonisti della 5° edizione sono musica, versi, voci e parole: dalla poesia alla world music, passando per i concerti da camera dell’OSI.
La Divisione Eventi e congressi, apre un concorso per tre residenze creative in ambito musicale della durata di 5 giorni ciascuna presso lo Studio Foce, con l’obiettivo di incentivare e supportare la creatività musicale sul territorio, promuovendo inoltre la mediazione culturale. Il concorso 2022/2023 è rivolto a musicisti della Svizzera italiana.
Durante le tre settimane di LongLake Festival artisti locali e internazionali lasceranno il loro segno sui muri della città: torna Urban Art, festival di Arte Urbana, il progetto della Città di Lugano nato nel 2009 per portare l’arte nello spazio pubblico. Ne parliamo con Valeria Donnarumma, ideatrice e coordinatrice di Arte Urbana Lugano.
Sabato 30 e domenica 31 luglio Lugano è capitale della musica nazionale. Due giorni di concerti openair gratuiti, 18 artisti svizzeri, due headliner internazionali, tre palchi immersi nel Parco Ciani e due imperdibili after party allo Studio Foce. Ne parliamo con Fernando Di Cicco, direttore artistico di La Quairmesse.
Dal 9 al 12 giugno Lugano diventa la città del rock’n’roll: arriva il Summer Jamboree on the Lake, festival di cultura americana anni ’40 e ’50. Una prima edizione che per un lungo fine settimana porterà in centro città l’energia del rock’n’roll classico con concerti, lezioni di ballo, auto d’epoca.
Il 21, 22 e 23 luglio torna ROAM, tre giorni di musica alternativa internazionale nell’atmosfera intima e avvolgente del Parco Ciani. Un palco vicino al pubblico e un pubblico vicino agli artisti, per vivere appieno l’esperienza della musica suonata dal vivo. Ne parliamo con Filippo Corbella, direttore artistico di ROAM.